Blog
TwitterRssFacebook
Menù

Pubblicato da il 4 Ott, 2011 in Ambiente, Comunicati, Elezioni regionali | 1 commento

Prometti di non far promesse

Prometti di non far promesse! Questo chiediamo alla classe politica che in questi giorni sfrutta qualsiasi situazione, per far promesse ai cittadini. Tutti buoni propositi, che però meriterebbero una risposta immediata ma spesso (per non dire sempre) restano lì chiuse nel cassetto per essere tirate fuori a tempo di record quando ci sono le elezioni. Un esempio? Il 27 settembre sulle testate on-line e cartacee compare la notizia, per bocca dell’assessore agli enti locali Muccilli, in cui si apprende che la Regione Molise verserà nelle casse della Provincia di Campobasso 200 mila euro, da utilizzare per l’organizzazione e la gestione di percorsi formativi inerenti alle figure di Guardie Ambientali Volontarie. A seguire parole di elogio dell’assessore provinciale all’ambiente, Alberto Tramontano, al collega regionale, per la tenacia con cui ha portato avanti questo progetto, augurandosi una rielezione di Muccilli. Il bando, si apprende dai promotori dell’iniziativa, sarà attuato a breve e servirà a formare una figura professionale che in collaborazione con le istituzioni, servirà per la tutela dell’ambiente. Fin qui tutto lodevole, però come Movimento 5 Stelle Molise e soprattutto come cittadini ci poniamo alcune domande.
Rimarcando che il bando ancora non è ufficiale, lo sarà a breve tempo secondo l’assessore Muccilli, vogliamo sottolineare che la realizzazione di un corso formativo per tale figura era previsto dalla legge regionale n.23 del 29 agosto 2006: come mai si è deciso solo ora, a distanza di cinque anni, di procedere con tale iniziativa? In questi anni non c’è stata mai la possibilità di dare vita a tale progetto? Qualche dubbio noi lo abbiamo, e quindi diffidiamo la classe politica di smetterla di utilizzare iniziative di questo genere, sovvenzionate con soldi pubblici, per campagne pubblicitarie ad personam e inoltre chiediamo che la graduatoria, con tutti i parametri utilizzati per la selezione dei partecipanti, sia resa pubblica in virtù della trasparenza.

1 Commento

  1. Grande il nostro ufficio stampa! Vi ricordate anche di mettere qulche tag ai post, per aiutare i motori di ricerca!