Una nuova discarica regionale? Una vera e propria sconfitta per la comunità

Per quanto riguarda lo smaltimento dei rifiuti noi vogliamo essere un po’ a capo di questa gestione realizzando una nuova discarica anche perché quella di Montagano è in via di esaurimento.

Queste sono le parole testuali riferite da Rosario De Matteis, presidente della Provincia di Campobasso, a margine della presentazione delle linee programmatiche della provincia dello scorso 25 ottobre.

Noi del Movimento 5 Stelle intendiamo la realizzazione di una nuova discarica sul territorio regionale come una vera e propria sconfitta per la comunità, frutto di una inconsistente ed inesistente programmazione di un ciclo virtuoso di raccolta, differenziazione e smaltimento dei rifiuti in tutti questi anni (siamo al 10% di raccolta differenziata, cioè ben al di sotto della media nazionale, dati ARPA Molise 2009).

Ascoltare poi il presidente della Provincia annunciare quasi orgoglioso la realizzazione di una nuova discarica è sintomo di scarsa sensibilità rispetto al tema dei rifiuti, mancanza di progettualità e assenza di prospettive anche lavorative: insomma, per farla breve, scavare un nuovo buco per gettarci i nostri rifiuti sembra essere per il “nostro” molto più efficace ed efficiente rispetto alla promozione di una diversa gestione del ciclo dei rifiuti. Il M5S vuole ricordare a tutti che un modo differente esiste ed è di gran lunga il più conveniente, dal punto di vista dell’impatto ambientale, sociale, ma anche economico, e si chiama: “strategia rifiuti zero”!

Incentivare la raccolta differenziata porta a porta ha diversi benefici: rendere il cittadino maggiormente consapevole di ciò che consuma, di produrre meno rifiuti pro-capite, riuscire a recuperare fino al 70% dei RSU in meno di 3 anni, consentire la realizzazione di una filiera che porta alla creazione, in base alle esperienze già esistenti sul territorio nazionale, di 3 posti di lavoro ogni 1.000 abitanti. Questo nuova economia dei materiali dovrebbe comportare poi la realizzazione di impianti di compostaggio, di trattamento meccanico biologico, di centri recupero e riciclo rifiuti. L’attuazione seria di un piano come quello che il Movimento propone rende totalmente inutile la realizzazione di nuove discariche, anzi, la sua attuazione si pone come obiettivo a lungo termine proprio la chiusura di tutte le discariche e di qualsiasi sistema di incenerimento dei rifiuti! Ma a questo punto vorremmo fare un paio di domande al Presidente de Matteis: ha già individuato un luogo idoneo per la realizzazione di questa discarica? Se sì dove? Che tipo di rifiuti vuole far depositare? Prevede anche la possibilità che rifiuti da fuori regione vengano raccolti in questo nuovo sito?

7 pensieri riguardo “Una nuova discarica regionale? Una vera e propria sconfitta per la comunità”

  1. http://www.lagazzettadelmolise.it/2011/11/01/quotidiano-2-novembre-2011/ a pagina 2 il nostro articolo e la risposta del Presidente De Matteis.

    http://www.informamolise.com/ultime-notizie/73263-de-matteis-replica-ai-grillini Anche qui, la risposta di De Matteis.

    Preferisco non commentare perché sarei di parte forse, ma credo che chiunque possa farsi un’idea precisa sui fatti! facciamo girare queste notizie e diamogli ampia diffusione! loro non si arrenderanno mai (ma gli conviene), noi neppure!!

  2. la risposta di De Matteis è l’ennesimo esempio di come la classe politica si basi non su idee ma su arroganza e offese. A nome del Movimento (credo di parlare per tutti) diciamo che per Campobasso e per tutto il Molise non ci siamo e ci saremo e che siamo pronti a collaborare con le istituzioni con le nostre idee e con le nostre conoscenze perchè vogliamo sono il bene comune.

  3. http://www.lagazzettadelmolise.it/2011/11/04/quotidiano-4-novembre-2011/
    il link della gazzetta del molise sulla nostra risposta a De Matteis…è una dimostrazione di quanto sia squallido questo quotidiano,finanziato con soldi pubblici. Nell’articolo,evidenzia il video che dimostra la vergognosa risposta di De Matteis ma scrive che a farlo presente è un gruppo di cittadini “purtroppo anonimi”…ovvio ad inviarlo sono stati i ragazzi dell’ufficio stampa. niente di piu vergognoso….

I commenti sono chiusi

 Precedente

"Sgama l'abusivo": ecco i vincitori

 Successivo

Posizione del M5S Molise sul ritardo della proclamazione del nuovo Consiglio Regionale