Questa TAV non s’ha da fare…

Parafrasando una frase dei “bravi”, personaggi manzoniani di un celebre romanzo, vogliamo far intendere la nostra più assoluta contrarietà alla dannosa e costosa costruzione di “quel ramo” di ferrovia che tutti ormai chiamano TAV. Lo sappiamo, sarebbe semplice dire “No e basta, non si deve fare” quando non si vuole vedere megaopere inutili sul territorio, enormi sprechi pubblici, tipicamente italiani, gravi danni per l’ambiente o per le falde acquifere, e conseguenti malattie cardiache e respiratorie. Se normali cittadini avessero potuto dire NO e basta in altre occasioni, ora vivremmo in un altra Italia, più bella, più salutare, più onesta. Purtroppo chi dice inspiegabilmente “SI e basta” sono, e sono stati, i ‘nostri’ partiti e governanti che, neanche a dirlo, non stanno minimamente rappresentando gli interessi e la volontà della popolazione. Per questo noi del MoVimento 5 stelle Molise ci sentiamo molto vicini ai bravi, nel vero senso del termine stavolta, cittadini della Val di Susa che si battono, insieme a tanti altri, senza armi, ma col cuore e con la testa, da vent’anni per dimostrare l’ enorme dannosità di quest’opera pubblica, per impedire che si buchi una montagna piena d’amianto e materiale radioattivo, per impedire che si sprechino quasi 20 miliardi di euro per il fabbisogno di un traffico merci che non esiste. E questo avviene non con l’aiuto di spranghe o molotov come vogliono far credere ma con l’organizzazione e con l’ausilio di dati controfirmati da economisti di autorevoli giornali e 360 professori universitari e professionisti. Anche noi chiediamo, perché? Perché il Governo vuole fare l’esatto contrario delle reali necessità?
Questa è una prima, forse, occasione in cui la cittadinanza può stabilire una chiara decisione, tutti insieme allora diciamo NO TAV!!!

 Precedente

Dalla piazza al corso: l'insostenibile mobilità di Big Gino!

 Successivo

M5S in piazza!