Blog
TwitterRssFacebook
Menù

Pubblicato da il 14 Lug, 2012 in Agnone, Attività & Iniziative, Comunicati, Connettività |

WiFi hostspot liberi ad Agnone, un interesse COMUNE

WiFi hostspot liberi ad Agnone, un interesse COMUNE

Kevin Kelly, studioso americano del web afferma:

nel mondo c’è un numero di processori e  transistor equivalente a quello dei neuroni del nostro cervello, e, come i neuroni sono collegati  l’uno con l’altro, così è possibile immaginare Internet come un cervello globale, costituito da  miliardi di agenti di calcolo, che presi singolarmente sono stupidi, ma che insieme danno vita a  un’intelligenza inimmaginabile; questa mente collettiva si unirebbe a quella collettiva degli  esseri umani per dar vita a una  forma mentale differente che nessuna delle due (mente delle  macchine e mente umana) sarebbe in grado di creare da sola. E’ realmente un mezzo potente che amplifica i propri mezzi di conoscenza, i propri desideri,  bisogni di sapere, su tutto.

Oggi viviamo in una società che impara da sola, che cerca ragazzi evoluti tecnologicamente (high tech), con idee nuove pronte ad essere condivise in tutto il mondo con un semplice clic,  viviamo nella società dove il potere del mondo è passato dal peso delle testate nucleari alla  velocità dei modem. E un modem costa molto meno di un missile. La velocità è più importante del peso.

La rete Internet non è un semplice  strumento di  comunicazione ma può assumere un ruolo decisivo nello sviluppo delle comunità e nel  permettere ai cittadini di avere pari opportunità economiche, culturali e sociali.

Per questi motivi si stanno sviluppando nuove esigenze, sia da parte dell’utenza privata che da parte dell’utenza professionale, che prevedono l’utilizzo della cosiddetta connettività mobile, cioè l’utilizzo di internet e dei servizi connessi attraverso apparecchiature portatili come i smartphone e tablet utilizzando la rete Wi-Fi.

Il MoVimento 5 Stelle di Agnone ha proposto alle amministrazioni competenti la predisposizione di aree wi-fi gratuite attraverso l’istallazione di hotspot pubblici e privati così da creare aree denominate wi-fi zone con accesso libero per i cittadini.

L’abbattimento totale dei costi pubblici avviene attraverso la partecipazione al progetto delle aziende private mettendo a disposizione di tutti le proprie linee internet ADSL attraverso il sistema degli hotspot.

Lo studio di esperienze diverse che, in questi anni, sono state realizzate in molte città e territori in Italia ed all’estero conferma la tendenza delle amministrazioni locali verso lo sviluppo di reti con tecnologie Wi-Fi che permettano l’accesso gratuito ai cittadini eliminando almeno su questo punto, disparità economiche . ridando significato sostanziale all’ Art. 3 della Costituzione Italiana troppe volte calpestato.

Potrebbe essere, inoltre, un ottimo servizio per i turisti da propagandare attraverso il web e i canali più importanti di comunicazione, un eccellenza da annoverare nei servizi cittadini offerti a chi visita le nostre terre.

La realizzazione dell’impianto rappresenta il primo momento indispensabile per poter offrire un’ulteriore serie di servizi alla comunità:

  • servizi di e-government per ottimizzare il lavoro dei dipendenti pubblici e per garantire una maggiore autonomia ai cittadini nelle relazioni con la P.A. per un accesso rapido ed efficace a dati e servizi (catasto, ufficio anagrafe, pagamento imposte, etc.)
  • attivazione di strumenti di democrazia partecipata online
  • multicanalità per l’accesso ad informazioni, a servizi di comunicazione, applicativi e contenuti di intrattenimento attraverso notebook, tablet e smartphone
  • dirette del consiglio comunale trasmesse dagli smartphone/tablet dei cittadini
  • accesso a servizi di telesoccorso, car-pooling e alla rete dei trasporti locali

La linea d’azione del MoVimento 5 Stelle di Agnone prevede le seguenti fasi:

  • Fase di documentazione: tramite il blog www.beppegrillo.it siamo entrati in contatto con il MoVimento 5 Stelle di Pomigliano d’Arco, in tale cittadina il progetto wi-fi gratuito ha preso piede ed è già attivo da circa un anno. Grazie alla loro disponibilità abbiamo avuto facile accesso a tutta la documentazione necessaria per mettere in atto il progetto elaborando una valida proposta.
  • Fase di contrattazione: l’azienda Maya Ssas, con il suo marchio registrato GenerazioneLibera ha avviato già in diversi luoghi d’Italia la diffusione di aree Wi-Fi per l’accesso gratuito a internet sponsorizzati dagli esercizi commerciali che aderiscono all’iniziativa con un contributo annuo di 249 euro + IVA, ricevendo un apparato hotspot funzionante nel rispetto della normativa; tutti gli hotspot funzionano in maniera federata, ovvero gli utenti che si registrano (gratuitamente ricevendo un SMS di verifica) da una delle aree Wi-Fi, possono utilizzare le proprie credenziali di accesso presso qualsiasi area Wi-Fi sul territorio nazionale.

Siamo riusciti nell’intento di contrattare i termini sopra detti raggiungendo un accordo con la Maya sas, ci proponiamo la stipula di una convenzione non onerosa (nessun costo pubblico) fra il Comune di Agnone e l’azienda Maya Sas che, se firmata, agevolerà sotto diversi profili in primis quello economico (l’azienda MAYA SAS fornirà uno sconto sul prezzo convenzionale a tutte le attività aperte al pubblico idonee alla installazione di un HOTSPOT e presenti sul territorio comunale portando il costo del servizio da 249,00 euro + IVA all’anno a 199,00 euro + IVA costo completamente detraibile come spesa di pubblicità), gli esercizi commerciali che volessero usufruire del servizio hotspot di GenerazioneLibera.
La Maya Sas provvederà alla pubblicazione sul proprio sito www.generazionelibera.it e sul sito del Comune di Agnone, l’elenco di tutti i punti Wi-Fi presenti sul territorio con indicazione dei relativi sponsor, aggiornati in tempo reale; fornirà gratuitamente al Comune pieno supporto per l’implementazione sul portale comunale dell’elenco degli hotspot, mettendo a disposizione i propri server, fornirà gratuitamente un hotspot comunale da posizionare a cura del Comune in un qualsiasi luogo di sua scelta dotato di linea internet idonea, con visibilità del logo del Comune da parte degli utenti che si collegheranno, e pagina riservata dove consultare le statistiche d’uso del servizio.

Ulteriore attività in corso è la ricerca di sponsorizzazioni private che provvedano al pagamento completo del costo del servizio da mettere in tutti gli istituti scolastici presenti sul territorio di Agnone.

  • Fase di informazione: nel mese di giugno è stata avviata una campagna di sensibilizzazione tramite un presidio con gazebo nel centro città; l’obiettivo è stato quello di informare la cittadinanza di Agnone sull’utilità e la funzionalità di una linea internet accessibile a tutti in modo gratuito. In tale occasione sono state raccolte firme, per una petizione, successivamente protocollate al Comune di Agnone insieme al nostro progetto al fine di sensibilizzare tale ente in merito a questa tematica.
  • Fase di sperimentazione: attualmente è presente un hotspot (le attrezzature che verranno istallate non sono nocive per la popolazione, sono autorizzate dal Ministero delle Comunicazioni e non esercitano alcun tipo di impatto ambientale; l’unico impatto auspicabile sul territorio in genere è l’aumento dei servizi ai cittadini, maggiori opportunità per le imprese e nuovi servizi ai turisti) che verrà posizionato in vari punti della cittadina, al fine di testare il servizio in modo completamente GRATUITO.
  • Fase di attuazione: siamo in contatto con l’associazione commercianti e artigiani di Agnone Arcoa. L’obiettivo è quello di far acquistare gli hotspot ai commercianti ed abbattere, in questo modo, l’impiego di risorse pubbliche. Lo scopo finale è quello di creare un accesso libero senza l’utilizzo di soldi pubblici: il servizio, infatti, non sarebbe gratuito se per la realizzazione dello stesso fossero usate risorse pubbliche.

C’è un solo un modo per rendere il wi-fi pubblico completamente gratuito per i cittadini: non usare soldi pubblici!!!

 Agnone 5 Stelle