Elezioni Regionali 2013: comunicato politico #1

Il 29 ottobre scorso il Consiglio di Stato ha confermato l’annullamento delle ultime elezioni molisane.
Immediatamente si sono scatenate le strategie preparatorie della nomenclatura dei vecchi partiti, cioè di tutta quella politica da cui noi del MoVimento 5 stelle prendiamo fortemente le distanze.
Potrà sembrare ripetitivo, ma vogliamo ribadire con forza una cosa a tutti i personaggi in cerca d’autore che vogliono provare a saltare sul carro pentastellato solo per opportunità: il MoVimento non funziona così, non c’è spazio per alcun tipo di alleanze, non c’è spazio per alcun nome della vecchia politica che vuole vedere nel MoVimento un modo per ripulirsi ed avere una nuova verginità davanti agli elettori.
Il MoVimento è fatto da semplici cittadini che dal basso, in rete, si incontrano, si scambiano informazioni, si formano, partecipano a banchetti ed assemblee e lavorano sui territori, portando avanti le battaglie contro la malapolitica e il drammatico stato dell’informazione molisana.
Per le prossime settimane sono in programma una serie di incontri con i cittadini in diverse località della regione. Abbiamo una sfida importante alle porte, le elezioni regionali, e c’è necessità della collaborazione di tutti per continuare a stilare il nostro programma nella maniera più completa e condivisa possibile e per preparare le liste da presentare.
Questo invito è destinato esclusivamente a tutti quei cittadini che si sentono liberi e che hanno voglia di partecipare. Le regole per le candidature sono semplici:

  • nessuna tessera di partito;
  • fedina penale pulita;
  • non aver fatto già due mandati.

A queste tre semplici regole di base vanno aggiunte altre: nessun cittadino che attualmente ricopra un ruolo di rappresentanza nelle istituzioni a qualsiasi livello potrà candidarsi con il MoVimento; inoltre, ai sensi del nostro Regolamento Regionale (art. 14), chiunque voglia avvicinarsi al Movimento e provenga da un altro partito politico non dovrà candidarsi alle prossime elezioni regionali, ciò perché, prima di potersi candidare, dovrà guadagnarsi la fiducia del gruppo.
Per tutti i cittadini l’apertura è massima, ognuno ha la possibilità di aiutarci in questo percorso, di rendersi disponibile in proporzione alle sue possibilità. Il MoVimento molisano si riunisce abitudinariamente in un’assemblea, composta dagli attivisti presenti sul territorio regionale, che è sovrana e che fa da garante in ogni occasione e soprattutto in merito alle candidature, tema così caldo in questi giorni.
Infine, vogliamo ribadire con forza che il MoVimento non cerca il semplice consenso elettorale né tantomeno “personaggi” che portino in dote un pacchetto di voti, ma la partecipazione dei cittadini per realizzare insieme un nuovo “Rinascimento” molisano!

 Precedente

L'annullamento delle Elezioni Regionali del 2011

 Successivo

moliSANITÀ: han dato un nome alle responsabilità