Appello ai cittadini: informatevi e andate a votare

Non lasciate che siano ancora gli altri a decidere per voi, PARTECIPATE INFORMATEVI, e poi andate a votare!

Lascereste che degli sconosciuti decidano per voi cosa mangerete per pranzo ogni giorno nei prossimi 5 anni, come e dove andrete in vacanza, a quale scuola manderete i vostri figli, da quale dentista andrete se avrete mal di denti, dove butterete i vostri rifiuti, (magari in una discarica sotto casa vostra)?

Chi non si interessa alla politica fa proprio questo, lascia che altri decidano per lui della sua vita.

Non votare, significa non scegliere per una linea politica che ha dei risvolti importanti sulla gestione economica e strutturale del territorio e, di conseguenza, sul contesto socio economico che viviamo. Costruire un’autostrada oppure incentivare il trasporto pubblico, realizzare una discarica e un inceneritore o incentivare la riduzione della produzione di rifiuti e creare un centro di riciclaggio rifiuti, istituire un registro tumori e fare prevenzione oppure costruire un mega ospedale oncologico. Sono solo alcuni esempi di come le scelte di chi ci governa possono cambiare la nostra vista di tutti i giorni.

Se questo non bastasse pensate che più cittadini liberi votano, minore è il peso di quei voti comprati alla mafia da politici corrotti e pagati con i soldi delle tangenti.

L’articolo 48 della Costituzione stabilisce che il voto è un diritto di tutti ma anche un dovere civico perché se il popolo non partecipa alla vita politica la democrazia non può esistere, questo è proprio quello che i politici corrotti vogliono, la partitocrazia. Vogliono una massa di cittadini cechi e sordi, intontiti dalla TV disinteressati e disillusi che non si scandalizzino delle loro malefatte.

L’Italia sta andando a rotoli, non possiamo lasciare che continui così.

Siamo ancora in tempo, per cambiare le cose un modo c’è.

Non è troppo tardi per iniziare per iniziare ad informarsi ed a partecipare, la campagna elettorale per le elezioni politiche ed amministrative deve ancora iniziare.

Informatevi, leggete i programmi di tutte le liste (qui trovate il programma del M5S Molise), comparateli, andate a conoscere i candidati, fate loro delle domande e ascoltate le risposte.

Partecipate, andate a votare, esercitate il vostro diritto di scegliere.

Se non vi soddisfa nessuno dei candidati o degli schieramenti impegnatevi in prima persona, il Movimento 5 Stelle è nato proprio per questo. È composto da semplici cittadini che senza leader e in modo democratico vogliono decidere della propria vita e del proprio paese.

Per partecipare basta poco qui trovate tutte le informazioni sul MoVimento 5 Stelle Molise e sul MoVimento Nazionale.

 Precedente

Dialoghiamo, ma con i cittadini molisani

 Successivo

Sanità molisana e precariato