La parola ai cittadini

Coerentemente con gli impegni presi con i cittadini in campagna elettorale, i consiglieri/portavoce regionali del MoVimento 5 stelle percepiranno 2.500 euro netti al mese; in via transitoria, le eccedenze sono state depositate (16mila euro) in un conto corrente a rendicontazione pubblica dove verranno versate anche quelle delle prossime mensilità.
Ritenendo di fondamentale importanza restituire ai cittadini ciò che viene considerato un surplus dello stipendio, si è deciso di trasferire la quota parte (oltre 10mila euro mensili) in un fondo regionale di utilità sociale.

In attesa che una proposta di legge disciplini l’istituto della rinuncia di parte delle indennità, per la scelta della voce di destinazione e il capitolo di bilancio relativo la parola verrà data ai cittadini molisani.Restitution-day_versione_web

Dopo aver esaminato tutte le leggi che finanziano fondi legati ad attività sociali o di sostegno all’economia abbiamo individuato 3 fondi regionali:
MicrocreditoLegge regionale 14 marzo 2011, n.5 Istituzione di un Fondo per il microcredito nella Regione Molise
Diritto allo studioLegge regionale 12 giugno 2009, n.18 Disciplina della tassa regionale per il diritto allo studio universitario
VolontariatoLegge regionale 5 aprile 2007, n.10 Nuove norme per la promozione del volontariato di carattere sociale, civile e culturale nella Regione Molise.

I cittadini potranno esprimere la propria preferenza attraverso la partecipazione ad un sondaggio sul blog (in alto a destra) oppure compilando le schede presso i banchetti che organizzeremo nei fine settimana sul territorio regionale.

Esprimete la vostra preferenza e fatela esprimere ai vostri parenti, ai vostri amici, ai vostri conoscenti. Sarete voi, saremo noi cittadini a decidere, in modo diretto e partecipato, in quale modo dovranno essere spesi i nostri soldi!

I risultati della consultazione verranno pubblicati il 23 giugno 2013.

5 pensieri riguardo “La parola ai cittadini”

  1. Vorrei sapere se esistono e dove eventualmente scaricare i moduli da far firmare nei vari banchetti informativi. Grazie.

I commenti sono chiusi

 Precedente

III Commissione - I Consorzi di bonifica

 Successivo

Il MoVimento è rosa perché è libero