Termoli jet: costituire la Regione parte civile

Lunedì primo luglio, ci sarà l’udienza preliminare del processo sulla Termoli-jet  la “nave degli sprechi”, siamo qui a scrivere il secondo comunicato che va in questa direzione, siamo per la seconda volta qui a chiedere al Presidente Frattura di costituire la Regione Molise parte civile in questo processo.

Cerchiamo di spiegare con semplicità a tutti i cittadini di cosa stiamo parlando, chiarendo alcuni punti, che già sono presenti nel primo comunicato.

Tutti ricorderete la questione del catamarano costato 8 milioni di euro acquistato con i soldi dell’art. 15 quei fondi che dovevano servire alla ripresa produttiva dopo il terremoto. Passano gli anni ma pare che il catamarano non è servito alla ricostruzione, e la Corte dei Conti ha quantificato un DANNO PER LE CASSE DELLO STATO DI 6 MILIONI DI EURO, danno che ci preme ricordare essere presunto e che i fatti risalgono ai tempi della Giunta Iorio.

Quando si prefigura l’ipotesi di un illecito, in questo caso truffa aggravata, il disvalore ovvero l’offesa che viene prodotta può essere di doppia natura ovvero: sia penalistica che civilistica, in altre parole un fatto può costituire sia un reato quindi la sanzione penale andrà a “ristorare quel reato” sia un evento lesivo della sfera patrimoniale, in altre parole recare un danno in denaro, con la sostanziale differenza che il danno civile quindi i soldini (soldoni in questo caso) non ci verranno dati automaticamente ma ne dobbiamo fare richiesta, e come?

O si attende il termine del processo penale e nel caso in cui ci fosse una sentenza definitiva che riconosce la truffa utilizzare quella sentenza per aprire un nuovo procedimento di natura civile o più semplicemente e diligentemente si interviene “all’interno” del processo penale per chiedere il risarcimento, quest’ ultima ipotesi, oltre ad essere più veloce e ad avere tutta una serie di vantaggi (già illustrati nel primo comunicato), ci permette, se il reato cade in prescrizione  (quello che viene definito  “l’indulto dei ricchi” dalla più accreditata dottrina, come potrebbe succedere tra poco per l’argomento in questione), di tenere in piedi il giudizio civile e quindi continuare a pretendere i soldoni.

Tutto ciò premesso e dato che non abbiamo ricevuto risposte concrete al primo comunicato, il MoVimento 5 Stelle si riserva qualsiasi tipo di azione futura in merito e chiede a gran voce al Presidente Frattura di andare lunedì mattina in tribunale e costituire la Regione Molise parte civile nel processo Termoli-jet: i molisani hanno bisogno di gesti forti e lei che è il Presidente ha il dovere morale di contribuire alla ricerca della verità su questa questione.

La pazienza è finita.

Un commento su “Termoli jet: costituire la Regione parte civile”

I commenti sono chiusi

 Precedente

MoVimento 5 Stelle Molise: partecipare per cambiare!

 Successivo

Guerrilla Gardening colpisce ancora!