NEWSLETTER MICROCREDITO – ULTIME NOTIZIE

Finalmente il Ministero per lo Sviluppo Economico ha fornito le prime indicazioni operative per completare la procedura di prenotazione della garanzia sul Microcredito. Non appena il decreto sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale saranno avviate le procedure sul sito del Ministero.

Il sito ufficiale è www.fondidigaranzia.it. Ci sono due fondi, uno è quello per le PMI e l’altro è per il Microcredito. Appena in funzione, sarà attivato il link per la semplice procedura di accesso.

TUTORIAL PASSO PASSO

1. Registrazione sul sito www.fondidigaranzia.it (il sito non è ancora operativo, verrai avvisato iscrivendoti alla mailing list). Dovrai registrarti al portale inserendo nome, cognome, codice fiscale e indirizzo e-mail .

2. Prenotazione. Successivamente entrando nel sito con le tue credenziali potrai effettuare la prenotazione, indicando soltanto codice fiscale, ragione sociale, forma giuridica, posta elettronica certificata, e-mail e importo richiesto. Otterrai subito una ricevuta, con relativo codice identificativo, che attesta la prenotazione e che devi stampare.

3. Conferma della prenotazione. Attento: la prenotazione resta valida solo per i 5 giorni lavorativi successivi. Entro questo termine dovrai trovare un operatore del microcredito, istituto bancario o intermediario finanziario disponibile a concederti il finanziamento e a confermare on line la prenotazione. Dovrai presentare al finanziatore la ricevuta di prenotazione e uno specifico modulo che il Ministero renderà disponibile presto.

4. Presentazione della domanda di ammissione alla garanzia. Dopo la conferma della garanzia, hai 60 giorni di tempo per presentare la richiesta di ammissione alla garanzia da parte di un soggetto abilitato ad operare con il Fondo.

Ti consigliamo di verificare per tempo se il tuo soggetto finanziatore di fiducia sia abilitato ad operare con il Microcredito*.

Tra le caratteristiche dell’accesso alla garanzia del Fondo per il Microcredito vi è l’assenza di valutazione economico finanziaria da parte del Gestore del Fondo, ciò vuol dire che, ai fine dell’accesso alla garanzia, non occorre presentare alcun documento contabile né un business plan. L’unica valutazione in merito alla concessione del credito sarà fatta dal soggetto finanziatore.

* Banche iscritte nell’albo di cui all’articolo 13 del TUB (Testo Unico Bancario) e gli intermediari finanziari, iscritti nell’albo di cui all’articolo 106 del medesimo TUB, autorizzati all’esercizio nei confronti del pubblico dell’attività di concessione di finanziamenti, nonché i soggetti abilitati allo svolgimento dell’attività di microcredito iscritti nell’elenco di cui all’articolo 111 del TUB.

www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/microcredito

Un commento su “NEWSLETTER MICROCREDITO – ULTIME NOTIZIE”

  1. Salve!
    Dovrei avviare un attività artigianale.
    Iniziamo bene…Non so se mi accettano la domanda perché ci vuole la registrazione alla camera di commercio per la partita i.v.a. e sono i primi € 250.00 .Cerchiamo di capirci !!!!

I commenti sono chiusi

 Precedente

#RESTITUTIONTOUR

 Successivo

Vitalizi e superpensioni, la Regione non perde il vizio