Cultura, nuove opportunità dall’Europa

Workshop gratuito di livello internazionale sui nuovi fondi destinati al settore

C’è un Molise che da tempo chiede conto della gestione monopolistica del settore cultura, da tempo denuncia numeri ancora esigui, introiti imbarazzanti e scelte in controtendenza con i dettami del governo. E’ lo stesso Molise, però, che non si rassegna ai tagli, che non concepisce lo svilimento del patrimonio ma che, anzi, crede nel futuro del settore culturale e per questo vuole formare e informare i giovani sulle potenzialità e le possibilità concrete che giungono dall’Europa. Questo Molise è quello pensato dal Movimento 5 Stelle che ha organizzato un workshop gratuito dal titolo ‘La Cultura ti Finanzia’, organizzato da Isabella Adinolfi, membro della Commissione Cultura al Parlamento europeo per il MoVimento 5 Stelle, in collaborazione con il M5S di Termoli.

L’evento si svolgerà il 6 novembre alla Galleria civica d’Arte contemporanea di Termoli e servirà a presentare le opportunità di finanziamento del progetto “Europa creativa”, coordinato dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo insieme all’Istituto Luce di Cinecittà. Un programma quadro di 1,46 miliardi di euro dedicato al settore culturale e creativo, composto da due sotto-programmi, dedicati a cultura e media, e da una sezione che copre entrambi i temi. Il progetto punta a rafforzare la capacità del settore culturale e creativo di operare a livello transnazionale, garantendogli maggiori risorse, promuovendo la circolazione di opere e operatori e la cooperazione politica tra i vari Paesi.

Il workshop servirà anche per presentare “Europa per i cittadini”. Il programma supporta economicamente, attraverso specifici finanziamenti, progetti che favoriscano la cittadinanza europea attiva e sostengano una migliore comprensione dell’Unione Europea, delle sue politiche e degli avvenimenti storici da cui essa è stata originata. Responsabili ed esperti illustreranno con esempi pratici come integrare fondi e programmi europei.

Il workshop è gratuito ed è rivolto a tutti gli operatori del settore culturale e audiovisivo, organizzazioni della società civile, al mondo no-profit, a Comuni, a Unioni di comuni, oltre che a Regioni, a università, istituti d’istruzione, formazione e di ricerca.

E’ già possibile registrarsi
Per ulteriori informazioni e i dettagli dell’iniziativa basta visitare termoli5stelle.it

Un commento su “Cultura, nuove opportunità dall’Europa”

I commenti sono chiusi

 Precedente

Giornata della Memoria - San Giuliano di Puglia

 Successivo

Fondi europei e lavoro, corso gratuito di livello internazionale