Molise Dati: la Procura della Corte dei Conti conferma (ancora) le nostre denunce

La Procura della Corte dei Conti conferma ancora una volta quanto i portavoce M5S in Regione, Patrizia Manzo e Antonio Federico, denunciano da tempo: la Società in house Molise Dati spa è utilizzata male, con conseguente aggravio dei costi pubblici.

Come si legge nella relazione illustrativa al giudizio di parificazione della Corte sul rendiconto del 2016, “si segnala nuovamente la vicenda degli affidamenti dei servizi informatici a società private, nonostante il mantenimento della società in house Molise Dati ritenuta appunto dalla Regione indispensabile in quanto deputata alla fornitura di tali prodotti. Attraverso il suddetto meccanismo, peraltro, si determina una duplicazione del servizio con conseguente non giustificata moltiplicazione di costi.

Nonostante i giudizi della Corte dei Conti e le nostre ripetute interrogazioni sull’argomento, evidentemente il Governo regionale si sente al di sopra dell’organo di controllo dello Stato come conferma l’esclusione della Molise Dati dall’affidamento riguardante il progetto ‘CUP Unico Regione Molise e governo delle Liste d’attesa’, progetto che costerà oltre un milione di euro, in parte finanziato con fondi Por, e del quale giorni fa abbiamo denunciato le potenziali irregolarità con una nuova interrogazione.

In sostanza la Regione e la Direzione Generale Salute hanno escluso Molise Dati dal progetto nonostante, per legge, la Società stessa è ancora gestore del Sistema informativo regionale integrato, e per il governo del sistema sanitario e delle sue interrelazioni con gli altri settori di competenza la Regione deve avvalersi proprio di questo Sistema informativo.

La nostra interrogazione ha suscitato attenzione visto che giorni fa Molise Dati ha inviato a tutti i consiglieri regionali una diffida alla Giunta per una richiesta di riesame in autotutela e di annullamento della determina citata proprio all’interno del nostro atto.
I portavoce M5S Patrizia Manzo e Antonio Federico non si tireranno indietro e, qualora la Giunta dovesse restare inerte, faranno quanto è in loro potere per fare chiarezza su un sistema che svilisce la Molise Dati e fa pagare costi inutili ai molisani.

Lascia un commento

 Precedente

Frattura dimettiti!

 Successivo

Giornata della Memoria - Non dimentichiamo San Giuliano