I Fondi strutturali europei rappresentano una risorsa importante per i cittadini, che possono farne richiesta al fine di finanziare progetti di natura diversa.

Vi sono 2 tipologie principali di finanziamento:

  • Fondi diretti, che sono gestiti direttamente dalla Commissione Europea a dalle sue agenzie. Pertanto, nel caso di finanziamenti a gestione diretta è la Commissione Europea che eroga i fondi e che stabilisce autonomamente i criteri e i principi di funzionamento dei vari programmi (i cosiddetti “bandi comunitari”);
  • Fondi indiretti, la cui gestione è demandata agli Stati membri ed in particolare alle regioni, le quali, sulla base di una programmazione approvata dalla Commissione stessa, ne dispongono l’utilizzazione.

Fondi diretti

I fondi di diretti si dividono pricipalmente in:

  • Contratti di appalto pubblico (Public Procurement Contracts): contratti a titolo oneroso per ottenere, contro il pagamento di un prezzo in tutto o in parte a carico del bilancio, la fornitura di un bene mobile ed immobile, l’esecuzione di lavori o la prestazione di servizi; si svolgono mediante gare d’appalto (Call for Tenders);
  • Convenzioni di sovvenzione (Grant Agreements) a carico del bilancio, accordati per realizzare principalmente azioni che promuovono la realizzazione di un obiettivo UE (ad esempio, innovazione, cultura europea, etc.); si svolgono mediante invito a presentare proposte (Call for proposal).

Fondi indiretti

I fondi indiretti gestiti dalle Regioni sono:

  • Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) è uno degli strumenti principali gestito dal Commissario europeo per la Politica Regionale. Promuovere la coesione economica attraverso la correzione dei principali squilibri regionali, nonché la partecipazione allo sviluppo e alla riconversione delle regioni;
  • Il Fondo sociale europeo (FSE) è il principale strumento finanziario di cui l’Unione europea si serve per sostenere l’occupazione negli Stati membri oltre che per promuovere la coesione sociale. Le risorse ammontano al 10% circa del budget comunitario totale. L’obiettivo specifico del budget FSE è di sostenere la creazione di nuovi e migliori posti di lavoro nell’UE, viene perseguito cofinanziando progetti nazionali, regionali e locali destinati ad aumentare i livelli di occupazione, la qualità dei posti di lavoro e l’inclusività del mercato del lavoro negli Stati membri e nelle loro regioni.
  • Il Piano di Sviluppo Rurale (PSR) è relativo al sostegno allo sviluppo rurale, istituito col regolamento 1698/2005 del 20 settembre 2005 .

Per ulteriori dettagli visionare la pagina di guida.

Dove trovare i bandi

  • Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, serie C o L;
  • Appalti europei: ted.europa.eu;
  • Bandi della Commissione europea per organizzazioni: ec.europa.eu
  • Siti dei singoli programmi:
    • Horizon 2020 – innovazione – apre.it
    • COSME Imprese e PMI  – Strumento per le PMI Piccole e Medie Imprese –
    • Life Plus – Ambiente –
    • Europa per i cittadini – Comuntà locali –
    • Erasmus Plus – Educazione, giovani e sport –
    • Europa Creativa – Media, Cultura, Audiovisivi –
    • Diritti e cittadinaza – Diritto europeo –
    • Impiego ed innovazione sociale – Opinione pubblica e società –
    • Strumenti per la protezione civile – Protezione civile –
    • Crescita per la salute – Salute pubblica –
    • Fondo per la sicurezza interna – Sicurezza interna –
  • Siti non specializzati: europafacile

EU fondi europei