MoVimento 5 Stelle Molise
Taglio degli stipendi dei consiglieri M5S Molise

Tavolo Covid, resta il mistero sui laboratori per processare i tamponi

0

Dopo il silenzio dei mesi estivi, è tornato sporadicamente a riunirsi il Tavolo Covid. Un’importante cabina di regia per contrastare la pandemia che, però, in Molise è spesso terreno di scontri e scaricabarile. Ancora una volta, al Tavolo di ieri mancava il Commissario ad acta Giustini, tirato in ballo da Toma e Florenzano senza contraddittorio. Ho approfittato dell’incontro per chiedere notizie sulla rete di laboratori per processare i tamponi molecolari ed ho ricevuto risposte vaghe. Presenterò una richiesta di accesso agli atti per leggere i verbali dei Nas.

Di Andrea Greco, portavoce M5S in Consilio regionale del Molise

Questa mattina, dopo aver dato fondo a quel po’ di pazienza che mi rimaneva, mi son visto costretto ad abbandonare il Tavolo Covid. Le riunioni del Tavolo dovrebbero servire da cabina di regia per far fronte alle tante emergenze legate alla pandemia. Invece, dopo mesi di silenzio, sembrano essersi trasformate in performance di attori di scarso livello. Parlo di Toma e Florenzano.

Rete di laboratori per processare i tamponi: il nostro appello inascoltato

Avevamo segnalato, da tempo, la necessità di ampliare la rete dei laboratori periferici per processare i tamponi, che dovevano affiancare quello centrale del Cardarelli. Il nostro appello è rimasto, neanche a dirlo, inascoltato.
Poi sull’argomento sono intervenuti sia il Commissario ad acta Giustini che (da quanto riferito) i Nas dei Carabinieri: entrambi hanno segnalato le stesse carenze che il MoVimento 5 Stelle Molise denunciava da mesi, non solo per quanto riguarda i laboratori.

Questi i fatti. Poi c’è il “teatro”: il Direttore generale Asrem, Oreste Florenzano, ha smentito quanto dichiarato dal generale Giustini. Mentre interveniva al Tavolo Covid teneva il telefono accanto all’orecchio rassicurandoci: era in linea, niente di meno, con i Nas. Che avrebbero, a detta sua, smentito a loro volta Giustini. Colpo di scena!
Immancabile poi il tormentone dello scaricabarile: anche la rete dei laboratori spettava, secondo Toma, al Commissario. Peccato che la Legge parli chiaro, individuando le Regioni quali responsabili dell’attivazione di una rete di laboratori per processare i tamponi molecolari.

Alle interpretazioni non posso che rispondere con la ricerca della verità. In quest’ottica, ho immediatamente depositato una richiesta di accesso agli atti per poter leggere, senza interpretazioni “fantasiose”, i verbali dei Carabinieri. Sono quasi certo di vedere scritte, nero su bianco, le tante carenze nella gestione dell’emergenza che hanno portato il Molise a dei numeri imbarazzanti, se consideriamo il naturale distanziamento sociale.

Vogliamo sapere se ed eventualmente chi ha messo a rischio la salute dei nostri concittadini.

Condividi

Leave A Reply